Staples e Office Depot: fusione tra giganti articoli da ufficio

4 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – I due giganti degli articoli per ufficio sono in trattative avanzate per una mega fusione.

Secondo il Wall Street Journal le due catene Staples e Office Depot stanno per dare vita a un nuovo grande colosso nell’universo delle vendite al dettaglio mondiale.

Staples ha una capitalizzazione di mercato di circa 11 miliardi di dollari, Office Depot, che nel 2013 ha rilevato OfficeMax, di 4 miliadri. Insieme hanno 4 mila punti vendita e ricavi annuali per 356 miliardi di dollari.

La fusione, da tempo auspicata dall’azionista attivista Starboard Value, ha un unico ostacolo: l’Antitrust. Già nel 1997 le autorità americane bloccarono il matrimonio tra le due società, anche se oggi è diverso perché l’ascesa di colossi quali Wal-Mart e, soprattutto, Amazon, ha modificato il panorama del retail mondiale.

Il titolo Office Depot ha guadagnato il 21,63% ieri, Staples il 10,91%.

(DaC)