SORIN GROUP APPROVA I RISULTATI AL 31 MARZO 2009

30 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

Risultati per il Primo Trimestre 2009 superiori alle linee guida comunicate al mercato: Ricavi consolidati pari a € 168,6 milioni, in crescita dell’11,1% rispetto allo stesso periodo del 2008 (6,5% a tassi di cambio costanti), trainati dalla business unit CRM; Profitto lordo in crescita del 13,0% pari a € 94,0 milioni (55,8% dei ricavi, rispetto al 54,9% del primo trimestre 2008); EBITDA in crescita del 30,3% a € 22,6 milioni (13,4% dei ricavi, rispetto a 11,4% del primo trimestre 2008); EBIT a € 12,6 milioni (7,5% dei ricavi) rispetto a € 7,7 milioni (5,0% dei ricavi) nello stesso periodo del 2008; Utile netto a € 3,3 milioni (€ 2,8 milioni includendo le attività oggetto di cessione) rispetto ad una perdita di € 0,6 milioni nel primo trimestre 2008; Indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2009 pari a € 238,6 milioni, rispetto a € 318,2 milioni al 31 marzo 2008 (€ 253,1 milioni al 31 dicembre 2008). Confermate le linee guida per l’esercizio 2009. Per il secondo trimestre 2009 la Società prevede una crescita dei ricavi del 2-4%* e un margine EBITDA al 13,5-14,0%. Inoltre la Società prevede di chiudere il primo semestre con un utile netto pari ad almeno € 5 milioni. L’indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2009 è atteso stabile rispetto al 31 marzo 2009. In linea con quanto richiesto dallo IFRS 5, i risultati economici del primo trimestre 2008 sono stati rideterminati per assicurare la comparabilità dei dati a seguito della cessione, avvenuta nel corso del 2008, delle Business Unit Vascular Therapy e Renal Care. Il Consiglio di Amministrazione di Sorin S.p.A., riunitosi in data odierna sotto la Presidenza di Rosario Bifulco, ha approvato i risultati del Primo Trimestre 2009. “Siamo soddisfatti del percorso intrapreso, che dà evidenza dei risultati ottenuti grazie ad un’attenta strategia di focalizzazione, a un’accurata gestione delle risorse e a una selettiva politica commerciale. Continuiamo, inoltre, a sostenere la ricerca e sviluppo nei progetti chiave per il successo a lungo termine della Società, registrando nel primo trimestre 2009 risultati positivi” ha affermato l’Amministratore Delegato André-Michel Ballester.“ Nel Primo Trimestre 2009 Sorin Group ha realizzato Ricavi per € 168,6 milioni, in crescita dell’11,1% rispetto allo stesso periodo del 2008 (6,5% a parità di tassi di cambio), grazie alla significativa performance registrata sul mercato giapponese e su quello nordamericano in tutte le Business Unit. La Business Unit Cardiopulmonary (macchine cuore-polmone, sistemi per la circolazione extracorporea e autotrasfusione) ha registrato nel primo trimestre 2009 un fatturato pari a € 77,2 milioni, in crescita del 4,0%* rispetto al primo trimestre 2008, guidata dalle Macchine cuore-polmone (+9,4%* a € 13 milioni), mentre i prodotti per Autotrasfusione e la linea di Ossigenatori hanno riportato ricavi rispettivamente pari a € 48 milioni e € 16 milioni, con una crescita dell’1,3%* e del 3,0%*. La strategia di espansione in nuovi segmenti ha generato risultati positivi: nel trimestre il business di prelievo endoscopico di vasi sanguigni, recentemente acquisito, ha contribuito per oltre 1 punto percentuale alla crescita della business unit, grazie alla rapida integrazione nel portafoglio prodotti Sorin. Si prevede che il trend positivo di crescita della Business Unit si confermi anche per la rimanente parte dell’esercizio 2009. La Business Unit Cardiac Rhythm Management (dispositivi impiantabili per la gestione delle patologie del ritmo cardiaco) ha riportato ricavi di € 62,9 milioni nel primo trimestre 2009, con una significativa crescita del 12,2%* rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, in particolare grazie all’incremento del fatturato in Giappone, a conferma della valenza strategica della partnership con il distributore esclusivo Japan Lifeline (JLL). Le vendite sono cresciute del 15,7%* nel segmento High Voltage (defribrillatori OvatioTM e ParadymTM) a € 18 milioni, mentre il segmento Low Voltage (pacemaker SymphonyTM and ReplyTM) è cresciuto del 12,2%* a € 43 milioni. Nel corso del trimestre, Sorin Group ha siglato un importante accordo di collaborazione con OrangeTM, leader nelle soluzioni di comunicazione, per sviluppare un innovativo servizio di Remote Monitoring, che va ad arricchire la tecnologia dei dispositivi per la gestione del ritmo cardiaco Sorin. Inoltre, Sorin ha annunciato la certificazione CE e il lancio sul mercato europeo della famiglia di pacemaker EspritTM, il più piccolo pacemaker al mondo. Su base annua, si prevede che la Business Unit confermi il tasso di crescita atteso pari al 5-7%*. La Business Unit Heart Valves (valvole meccaniche e biologiche, prodotti per la riparazione valvolare) ha realizzato ricavi di € 27,4 milioni nel primo trimestre 2009, in crescita del 2,1%* rispetto al primo trimestre 2008. Il fatturato nel segmento delle valvole cardiache biologiche è cresciuto del 15,2%* a € 11 milioni, trainato dalla continua espansione della valvola MitroflowTM negli Stati Uniti. Nel segmento delle valvole meccaniche si è registrata una flessione del fatturato del 5,7%* a € 15 milioni, a seguito della costante tendenza del mercato alla conversione delle valvole meccaniche in valvole biologiche. La Società ha annunciato lo scorso febbraio l’inizio dell’arruolamento di pazienti in uno studio clinico mirato all’ottenimento dell’approvazione CE per la valvola aortica minimally invasive “Perceval STM”. Inoltre, a seguito del successo ottenuto dalla business unit CRM, è stata annunciata in Aprile la conclusione di una partnership di lungo termine con JLL, per mezzo della quale JLL diventa il distributore esclusivo dell’intera linea di valvole cardiache e prodotti per la riparazione valvolare Sorin in Giappone. Nel secondo trimestre la crescita* è attesa in significativo miglioramento, grazie all’espansione delle vendite della valvola MitroflowTM negli Stati Uniti. Il Profitto Lordo ha registrato nel primo trimestre 2009 una crescita del 13,0% a € 94,0 milioni, pari al 55,8% del fatturato (54,9% nel primo trimestre 2008), riconducibile agli effetti dei numerosi piani di contenimento dei costi industriali avviati nel corso degli ultimi mesi, al migliore mix delle vendite, nonché al favorevole impatto dei tassi di cambio. Le spese di Vendita, generali e amministrative (SG&A) sono scese al 39,8% dei ricavi (€ 67,0 milioni) rispetto al 41,4% del primo trimestre 2008 (€ 62,8 milioni), nonostante continui investimenti per il rafforzamento delle strutture commerciali e di marketing. Le spese di Ricerca e Sviluppo (R&D) sono cresciute nel primo trimestre sia in termini assoluti, a € 14,4 milioni, che in termini percentuali sul fatturato, attestandosi all’8,5%, a conferma del costante sforzo della Società volto a mantenere alto l’impegno per l’innovazione. L’EBITDA è aumentato del 30,3% a € 22,6 milioni (13,4% del fatturato), rispetto ai € 17,3 milioni (11,4% del fatturato) del primo trimestre 2008. Tale incremento è riconducibile principalmente alla crescita dei ricavi e a una maggiore efficienza produttiva, come dimostrato dal miglioramento del profitto lordo, in un contesto di continua attenzione al contenimento dei costi di struttura. Il mix e i tassi di cambio hanno contribuito a tale miglioramento. L’EBIT è cresciuto del 65,1% a € 12,6 milioni (7,5% del fatturato), rispetto ai € 7,7 milioni registrati nel primo trimestre 2008 (5,0% del fatturato). Il Risultato netto delle attività in funzionamento passa da una perdita di € 0,6 milioni nel primo trimestre 2008 a un utile di € 3,3 milioni, grazie al miglioramento della redditività operativa; gli oneri finanziari, che pur beneficiano della riduzione del debito medio e del costo medio del servizio, aumentano a € 3,9 milioni da € 2,9 milioni dello stesso periodo dell’esercizio precedente, per via del mancato contributo positivo, rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, del fair value del portafoglio di copertura del rischio cambi e tassi. L’indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2009 si attesta, nonostante la stagionalità normalmente negativa del primo trimestre dell’anno, al più basso livello d’indebitamento assoluto dalla quotazione di Sorin Group, ed è pari a € 238,6 milioni, rispetto a € 318,2 milioni al 31 marzo 2008 e ai € 253,1 milioni al 31 dicembre 2008. La generazione di cassa netta nel trimestre, pari a € 14,5 milioni, è principalmente da attribuirsi al miglioramento della redditività e a una migliore rotazione del circolante, mentre gli Special Items hanno contribuito positivamente negli ultimi 3 mesi per un valore netto pari a € 2,0 milioni. Confermate le linee guida per l’esercizio 2009. Per il secondo trimestre 2009 Sorin Group prevede una crescita dei ricavi del 2-4%* e un margine EBITDA al 13,5-14,0%. Inoltre la Società prevede di chiudere il primo semestre 2009 con un utile netto pari ad almeno € 5 milioni. L’indebitamento finanziario netto è atteso stabile rispetto al 31 marzo 2009. Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Demetrio Mauro, dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili. Questo comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali (“forward-looking statements”). Queste dichiarazioni sono basate sulle attuali aspettative e proiezioni del Gruppo relativamente ad eventi futuri e, per loro natura, sono soggette ad una componente intrinseca di rischiosità ed incertezza. Sono dichiarazioni che si riferiscono ad eventi e dipendono da circostanze che possono, o non possono, accadere o verificarsi in futuro e, come tali, non si deve fare un indebito affidamento su di esse. I risultati effettivi potrebbero differire significativamente da quelli contenuti in dette dichiarazioni a causa di una molteplicità di fattori, incluse una continua volatilità e un ulteriore deterioramento dei mercati del capitale e finanziari, variazioni nei prezzi di materie prime, cambi nelle condizioni macroeconomiche e nella crescita economica ed altre variazioni delle condizioni di business, mutamenti della normativa e del contesto istituzionale (sia in Italia che all’estero), e molti altri fattori, la maggioranza dei quali è al di fuori del controllo del Gruppo. * A tassi di cambio comparabili. A proposito di Sorin Group Sorin Group (www.sorin.com) è leader mondiale nel trattamento delle patologie cardiovascolari. Il Gruppo sviluppa, produce e commercializza tecnologie medicali e terapie innovative per la cardiologia interventista e il trattamento dei disturbi del ritmo cardiaco. Con 3.500 dipendenti nel mondo, il Gruppo è specializzato in tre aree terapeutiche: cardiopolmonare (sistemi di autotrasfusione e circolazione extracorporea), gestione del ritmo cardiaco (CRM) e valvole cardiache. Ogni anno, oltre 1 milione di pazienti in 80 Paesi sono trattati con dispositivi Sorin Group. Per ulteriori informazioni, potete visitare il sito: www.sorin.com SORIN GROUP – CONTO ECONOMICO RICLASSIFICATO € milioni               (Euro/milioni) 1° Trim. 2009 1° Trim. 2008 Variazione               %   Ricavi netti 168,6 151,7 11,1%   • Costo del venduto (74,5) (68,5) 8,8%                     Profitto lordo 94,0 83,2 13,0% % sui ricavi netti 55,8% 54,9%   • Spese di vendita, generali e amministrative (67,0) (62,8) 6,7% % sui ricavi netti (39,8%) (41,4%)   • Spese di ricerca e sviluppo (14,4) (12,8) 12,5% % sui ricavi netti (8,5%) (8,4%)   • Special items — — —                   Risultato Operativo 12,6 7,7 65,1%   • Proventi (oneri) finanziari e da pertecipazioni in società collegate (3,9) (2,9) 32,8%   • Imposte (5,5) (5,3) 2,8%                   Risultato derivante dalle attività in funzionamento 3,3 (0,6) — — Risultato derivante dalle attività oggetto di cessione (0,5) 0,0 —                   Risultato netto 2,8 (0,6) —                                       EBITDA 22,6 17,3 30,3% % sui ricavi netti 13,4% 11,4%   EBIT prima degli special Items 12,6 7,7 65,1% % sui ricavi netti 7,5% 5,0%                   I valori contenuti nel presente documento sono stati intenzionalmente arrotondati al più prossimo decimale; pertanto, le somme aritmetiche e i valori percentuali riportati nei prospetti potrebbero non coincidere perfettamente. TABELLA 1. SORIN GROUP – IMPATTO DEGLI SPECIAL ITEMS SULL’EBIT € milioni         1° Trim. 09 1° Trim. 08 Variazione                   Risultato Operativo 12,6 7.7 +4,9     Special items Proventi / (Perdite) — — —                   Risultato operativo prima degli special items 12,6 7,7 +4,9 TABELLA 2. SORIN GROUP – IMPATTO DEGLI SPECIAL ITEMS SULL’INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO € milioni       31.03.2009 31.03.2008 Variazione             (Riduzione) / Aumento   Indebitamento Finanziario Netto 238,6 318,2 (79,7)   Special items – Esborsi / (Incassi): Factoring pro-soluto (39,7) Oneri di ristrutturazione 13,8 Acquisizioni/Dismissioni/Controversie legali (17,0) Variazione capitale di funzionamento attività dismesse 5,4     Totale special items (37,5)     Indebitamento Finanziario Netto al netto degli special items (42,2) PROFILO SCADENZE DELL’INDEBITAMENTO € milioni   Q2 2009   H2 2009   2010   2011   2012   2013   2014-oltre   TOTALE               Prestito BEI (6,5) (96,7) (103,2) Prestito Sindacato 0,0 (16,0) (32,0) (41,2) (1,1) (90,3) Altri debiti a MLT (0,3) (0,4) (0,8) (0,7) (0,6) (0,5) (2,2) (5,5) Securitization e factoring (*) (4,9) (62,1) (67,0) Altri debiti a breve termine (23,2) (23,2) Debiti netti su strumenti finanziari derivati (1,3) (1,3) Altre attività finanziarie (§) 36,5 36,5 Disponibilità liquide e mezzi equivalenti 15,4 15,4                 TOTALE 20,6 (21,3) (32,8) (104,0) (1,7) (0,5) (98,9) (238,6) DURATA MEDIA (*) 3,2 Anni (*) Securitization: rifinanziabile nell’ambito di un programma revolving con scadenza Dic. 2011 (§) Junior Notes securitization = € 30.9

Martine KonorskiDirector, Corporate CommunicationsSorin GroupTel: +33 (0)1 46 01 33 78Mobile: +33 (0)6 76 12 67 73/+3902438114218e-mail: [email protected] StampaImage BuildingSimona RaffaelliTel. + 39 02 89011300e-mail: [email protected] VidraInvestor RelationsSorin GroupTel: +39 02 69969716e-mail: [email protected]