SIAS, chiusa con successo emissione bond senior secured da 500 mln

19 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – SIAS ha chiuso oggi con successo il collocamento di un prestito obbligazionario di tipo senior secured da euro 500 milioni della durata di 10 anni e rating Baa2 di Moody’s. L’emissione, si legge in una nota, segue un roadshow che ha toccato le principali piazze finanziarie europee. L’operazione ha registrato in meno di due ore un “libro” ordini di elevata qualità, con una domanda complessiva pari a 3 volte l’offerta, a conferma dell’elevato interesse registrato presso gli investitori. La grande richiesta ha consentito a SIAS di ridurre il credit spread a 188 punti base sopra il tasso mid swap di pari scadenza, rispetto alle indicazioni iniziali di 190-195 punti base. L’emissione è stata sottoscritta principalmente da investitori stranieri che hanno rappresentato ca il 65% del totale (in particolare UK e Francia con un 20% ca ciascuno). Le obbligazioni che hanno un taglio unitario minimo di 50 mila euro e scadono il 26 ottobre 2020, pagano una cedola lorda annua pari al 4,5% e sono state collocate a un prezzo di emissione pari a 99,134% esclusivamente presso investitori qualificati. La data di regolamento della sottoscrizione è stata fissata il 26 ottobre 2010. Da tale data le obbligazioni, regolate dalla legge inglese, saranno negoziate presso la Borsa dell’Irlanda. SIAS utilizzerà i proventi dell’emissione in discorso per erogare alle società controllate finanziamenti infragruppo per un ammontare complessivamente pari all’importo in linea capitale delle obbligazioni emesse. Con detta provvista le stesse provvederanno a finanziare il programma di investimenti nel settore autostradale italiano quantificato in ca complessivi 2,8 miliardi di euro. Le obbligazioni sono garantite da pegno sui crediti pecuniari derivanti dai sopra menzionati finanziamenti infragruppo. L’emissione, che si inserisce nell’ambito del programma Euro Medium Term Notes (EMTN) di euro 2 miliardi approvato dal Consiglio di Amministrazione di SIAS lo scorso 6 ottobre, persegue l’obiettivo di centralizzare l’attività di raccolta del Gruppo in capo a SIAS con successivo trasferimento della liquidità alle società operative mediante specifici finanziamenti infragruppo, nonché di diversificare le fonti di finanziamento, mediante utilizzo di strumenti di raccolta alternativi ai finanziamenti bancari e a BEI e CDP. Il collocamento è stato curato da Mediobanca e UniCredit in qualità di global coordinator e joint bookrunner; Crédit Agricole CIB e Société Générale hanno partecipato all’operazione con il ruolo di joint lead manager e joint bookrunner.