Sergio Marchionne, in 2014 ha ricevuto compensi per 32,63 milioni

20 Aprile 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Nel 2014 John Elkann, presidente di FCA, ha incassato compensi per 3,8 milioni di euro in qualità di presidente e amministratore delegato di Exor. Il compenso è aumentato di circa 200.000 euro su base annua. I numeri sono stati resi noti con la relazione sulla remunerazione della holding della famiglia Agnelli.

John Elkann ha ricevuto 2 milioni per le cariche in Exor e 1,81 milioni da FCA, dove ricopre la carica di presidente.

Sergio Marchionne ha ricevuto 32,63 milioni di euro, sommando i compensi ottenuti da FCA e Cnh Industrial. In quanto membro del cda di Exor, ha ricevuto 40.000 euro. Dei compensi totali, una somma parti a 24,7 milioni di euro rappresenta il bonus una tantum incassato da FCA per l’integrazione Fiat-Chrysler.

Ancora, i soci di FCA hanno deliberato a favore di Marchionne l’assegnazione di 1,62 milioni di azioni Fca con restrizioni e un ulteriore bonus di 12 milioni di dollari che incasserà al termine del mandato.

In qualità di presidente di Cnh Industrial, Sergio Marchionne ha ricevuto compensi per 2,44 milioni di euro e 3 milioni di “retention stock” Cnh Industrial, che entreranno in suo possesso in un arco di tempo di cinque anni.