Sei nella classe media? Ecco cinque caratteristiche da possedere

30 Aprile 2021, di Alessandra Caparello

L’insicurezza del lavoro, i salari stagnanti, l’aumento del costo della vita, le mosse inadeguate per prepararsi alla pensione e l’enorme vulnerabilità alle calamità finanziarie inaspettate: tanti sono i fattori che oggi mettono in dubbio in più persone l’appartenenza o meno alla classe media.

Non c’è una vera definizione di ciò che costituisce la classe media ma è chiaro che ad oggi molte persone al di sopra della soglia di povertà e al di sotto dello status di benestante stanno lottando per andare avanti.

Ma come capire se si fa parte o meno della classe media e quindi più o meno benestante considerando i tempi che viviamo? Piuttosto che concentrarsi sui numeri esatti dei soldi che si hanno in banca, un altro modo per valutare se si è nella classe media, con buone prospettive di rimanerci, è quello di esaminare certi comportamenti, tratti, atteggiamenti.

Se si è veramente nella classe media, allora si dovrebbero presentare la maggior parte, se non tutte, le seguenti cinque caratteristiche.

  1. Generi un ampio reddito

E’ difficile definire cosa significhi reddito “ampio”, certamente si dovrebbe avere un lavoro, una pensione o un altro reddito che permetta di soddisfare le esigenze di vita di base. Una bella auto o vacanze estive ogni anno non sono requisiti per definire lo status di appartenente alla classe media.
In realtà essere benestante significa essere in grado di permettersi cibo, vestiti, alloggio e altre spese (comprese quelle impreviste) senza dover fare affidamento su buoni pasto, sussidi fiscali o varie forme di assistenza pubblica. E si dovrebbe  essere in grado di mantenere le spese in linea con il reddito senza fare affidamento su prestiti vari.  “Se guadagnate abbastanza, allora il fattore preponderante è che non potete spendere più di quanto guadagnate”, ha sottolineato Mike Sullivan, un consulente di finanza personale di Take Charge America.

  1. Conosci le basi

Non è facile navigare nel regno finanziario moderno, e la maggior parte delle persone non impara a scuola argomenti che vanno dalla gestione dei conti bancari e l’uso saggio del credito all’investimento nel mercato azionario. Tuttavia, si dovrebbe avere una discreta conoscenza di come funzionano certe cose.
In sostanza una buona base di educazione finanziaria è senza ombra di dubbio una caratteristica di chi si trova nella classe media.

  1. Hai un fondo di emergenza

Se c’è un tipo di conto che è fondamentale per avere e mantenere lo status di appartenente alla classe media, è quello di emergenza o un fondo per i giorni di pioggia a cui si può attingere al bisogno. Prima o poi si dovranno affrontare fatture mediche inaspettate o spese per riparare l’auto, o si potrebbe ritrovarsi nella situazione di perdita del posto di lavoro o in generale nella necessità di dover affrontare altre sfide. Senza un fondo d’emergenza, queste pressioni possono trasformarsi in pagamenti mancati dai mutui ai prestiti vari contratti.

“Senza un fondo d’emergenza, inizia l’effetto domino”, ha detto Bennett che suggerisce di metter da parte un importo in grado di soddisfare da tre a sei mesi di spese “da pagare” dopo aver identificato e monitorato quali sono questi costi.

  1. Sei disposto e capace di investire

Se avete un ampio reddito, mantenere uno stile di vita da classe media è giusto sì ma se non si dirotta parte di quei guadagni in investimenti per il futuro, lo status di classe media potrebbe alla fine erodersi. Per la maggior parte delle persone, specialmente i più giovani, una buona scommessa è quella di porre una base incentrata su fondi azionari, con varie altre attività che completano il mix.

  1. Sai dove trovare aiuto

Le persone che appartengono alla classe media sono spesso piene di risorse e hanno le risposte. Una buona istruzione, specialmente un titolo di studio come la laurea, è un aspetto da non sottovalutare. Coloro che sperano di raggiungere e mantenere lo status di classe media potrebbero anche attingere al supporto di membri della famiglia, amici.
Anche in tal caso una buona mano arriva da un professionista, un consulente finanziario capace di consigliare al meglio per goni aspetto della propria vita.