Mercati

Secondo una nuova relazione a cura di un gruppo collaborativo internazionale di attivisti anti

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Un gruppo collaborativo internazionale di attivisti anti radiazioni elettromagnetiche ha rilasciato oggi una nuova relazione dal titolo “Cellulari e tumori al cervello: 15 motivi di preoccupazione, Scienza, dicerie e la verità dietro l’interfonia” (Cellphones and Brain Tumors: 15 Reasons for Concern, Science, Spin and the Truth Behind Interphone). I gruppi affiliati alla relazione comprendono Powerwatch e il fondo per la ricerca sulle radiazioni (Radiation Research Trust) nel Regno Unito e, negli Stati Uniti, l’istituto per le politiche sulle radiazioni elettromagnetiche (EMR Policy Institute), ElectromagenticHealth.org e The Peoples Initiative Foundation. Scarica la relazione. Nella relazione in oggetto si riportano gli esiti delle ricerche sui cellulari e i tumori al cervello e si giunge alle seguenti conclusioni: l’uso dei cellulari è associato a un rischio di insorgenza di tumori al cervello; gli studi finanziati da Telecom sottovalutano il rischio di insorgenza di tumori al cervello, e i bambini sono esposti ad un maggior rischio di insorgenza di tumori al cervello rispetto agli adulti. La relazione, che è stata inoltrata quest’oggi a esponenti governativi e rappresentanti dei mezzi di comunicazione, illustra in termini particolareggiati undici difetti a livello di configurazione dello studio sull’interfonia condotto in 13 Paesi sponsorizzato da Telecom. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6034769&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Radiation Research TrustLloyd Morgan, +1 510-841-4362 (USA)Consulente [email protected] Philips, 01353 778422 (Regno Unito)[email protected]