Secondo gli analisti di BofA Merrill Lynch, la Russia potrebbe attrarre investimenti e competen

26 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Secondo un rapporto stilato da BofA Merrill Lynch Global Research per i propri clienti, l’industria gas-petrolifera russa potrebbe trarre vantaggi significativi nel caso in cui il governo decidesse di aderire a un semplice piano d’azione promosso dal Brasile. La Russia potrebbe diventare il Brasile del futuro Il governo russo sta per avviare la valutazione di un programma di sviluppo delle risorse offshore da attuarsi entro il 2030, con l’obiettivo di consentire lo sviluppo di risorse gas-petrolifere potenzialmente significative nell’Artico e nel Mar Nero. Secondo quanto riportato da BofA Merrill Lynch Global Research, se lo stato russo seguisse l’esempio del Brasile in quanto a capacità di attrarre investimenti ed expertise nell’ambito delle attività di esplorazione e produzione offshore, ci sarebbero ottime possibilità per la Russia di registrare guadagni in termini di riserve e produzione nel settore offshore, con un impatto sostanziale sul budget statale e una significativa rivalutazione delle riserve a beneficio delle società russe. Tre semplici passi Nel rapporto, il team di BofA Merrill Lynch Global Research ha illustrato i tre passi sostanziali compiuti dal Brasile per attrarre investimenti e competenze nell’ambito del proprio piano di sviluppo offshore: Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contatti per la stampa:Tomos Rhys Edwards, Bank of America, [email protected] Tolkachev, Nataliya Beklemisheva, The PBN Company, [email protected]