Secondo Arthur D. Little la forte crescita e i grandi cambiamenti sui mercati televisivi dell’E

23 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

Nel suo ultimo punto di vista “Grandi trasformazioni sui mercati televisivi dell’Europa centro-orientale: probabilmente continuerà la ristrutturazione”, la società di consulenza per la gestione globale Arthur D. Little ha valutato l’impatto che la recente fortissima crescita e i cambiamenti della piattaforma televisiva nell’Europa centro-orientale avranno sugli operatori economici. La forte crescita, accompagnata da grossi cambiamenti nelle piattaforme televisive – come l’IPTV (Internet Protocol TV), la DTT (Digital Terrestrial TV) e l’OTT (Over-the-top TV), – ha creato un ambiente di mercato dinamico e competitivo. I mercati televisivi nell’Europa centro-orientale stanno crescendo velocemente in termini di utenti di Pay TV, di introiti e di spettatori; il numero di famiglie che possiedono più di un televisore è aumentato quasi del 50% e la percentuale di famiglie dotate di Pay TV ha raggiunto il 40% tra il 2008 e il 2010.

Arthur D. Little GmbHMarion M. Sommerwerck+49 (0)211 860 [email protected] CommunicationsSue Glanville/ Jo GwaspariTel: +44 (0)208 971 6423 / [email protected]