Seconda casa: Mare o montagna? Dove le comprano i milanesi e romani

10 Settembre 2021, di Mariangela Tessa

Dove comprano la seconda casa milanesi e romani? Mare o montagna? Lo rivela il Gruppo Tecnocasa, che ha condotto un’analisi per capire le abitudini più gettonate delle persone residenti nelle due città.

Seconda casa: Mare batte la montagna

Chi proviene da Milano e provincia nel 77,9% dei casi sceglie la casa al mare, il 13,2% opta per la casa in montagna e l’8,9% sceglie la casa al lago.

È sempre il mare a prevalere anche nelle scelte degli acquirenti che arrivano da Roma e provincia con il 76,6%, seguito dal 14,1% di chi sceglie la montagna e il 9,3% che opta per il lago.

Concentrandosi sul mare: la Liguria prevale nelle scelte dei milanesi con il 41,5% delle preferenze, una scelta strategica soprattutto per la vicinanza geografica che offre la possibilità di utilizzare l’abitazione più volte l’anno.

A seguire, con il 34% delle compravendite, le regioni lungo la costa adriatica, in particolare Emilia-Romagna ed Abruzzo, che confermano un aumento della percentuale di acquisti: parliamo di due regioni che da Milano sono facilmente raggiungibili. A seguire la Sardegna nonostante sia tra tutte le regioni quella che richiede sposamenti più onerosi e un utilizzo concentrato soprattutto nel periodo estivo. Il Sud Italia (soprattutto Puglia e Calabria) è scelto nel 9,4% dei casi.

La costa laziale vince tra le scelte dei romani (53,0%), per comodità ma anche perché comunque, nell’ultimo anno, è stata riscoperta grazie al turismo di prossimità che le restrizioni per il Covid ci hanno imposto. Rispetto al 2019 aumenta ulteriormente la percentuale di persone che hanno scelto di acquistare la seconda casa sul Litorale laziale. A seguire, anche per i romani al secondo posto, la costa Adriatica (28,6%) con una prevalenza dell’Abruzzo, soprattutto per la vicinanza geografica.

…per chi sceglie la montagna

L’analisi delle località di montagna vede prevalere tra i milanesi il Trentino-Alto Adige (55,6%), tra i romani l’Abruzzo (44,5%), mentre per il lago è quello di Garda il più scelto dai milanesi (che apprezzano sia la sponda bresciana sia quella veronese) mentre i romani preferiscono il lago di Bracciano.