Seat PG definisce pendenze fiscali con Agenzia Entrate

3 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In data odierna Pagine Gialle ha sottoscritto con l’Agenzia delle Entrate un verbale di accertamento con adesione, definendo ogni potenziale pendenza derivante dal processo verbale di constatazione notificato lo scorso 15 marzo 2010, che aveva ad oggetto la deducibilità degli interessi passivi afferenti l’indebitamento assunto nel 2004 dalla Società nonché degli ammortamenti del Customer Database. La Società ribadisce la convinzione che le operazioni oggetto della controversia furono al tempo condotte nel rispetto delle applicabili normative previste dal codice civile e dalle leggi tributarie. La decisione di addivenire all’adesione è dovuta esclusivamentea motivi di convenienza, poiché l’adesione consente di evitare l’instaurazione di un contenzioso che avrebbe gravato significativamente, per un periodo indeterminato, sull’attività della Società, anche nel caso di esito definitivo favorevole. L’adesione ha consentito di risolvere definitivamente la controversia, ottenendo il pieno riconoscimento degli ammortamenti relativi al Customer Database, nonché un sostanziale ridimensionamento della pretesa relativa all’indeducibilità degli interessi passivi. L’onere dell’accordo è di circa 28 milioni di euro per imposte, sanzioni e interessi, a carico dell’esercizio 2010. Con l’adesione è stato inoltre definito il contenzioso relativo ad un accertamento relativo al 2004 notificato a fine dicembre 2009, con un onere di circa 1 milione di euro già accantonato nel bilancio dell’esercizio 2009. L’accordo definisce totalmente le pendenze derivanti dal verbale e dal contenzioso per il periodo 2003-2008 e non genererà maggiori imposte per gli esercizi successivi.