SCUOLA PIU’ SERIA, MA LO SNALS BATTE CASSA

23 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 23 mag – Il ministro Fioroni ha stabilito ieri che tutti i debiti formativi devono essere “saldati” dagli studenti per essere ammessi all’esame di maturità. Le scuole dovranno organizzare ogni iniziativa nel corso dell’anno scolastico per consentire agli studenti in difficoltà, in qualche materia, di conseguire comunque la media del 6, pena l’esclusione dagli esami. Il sindacato Snals-Confsal plaude a questo “primo contributo per restituire serietà agli studi” ma nello stesso tempo chiede un incontro urgente “per il giusto riconoscimento economico al personale della scuola, chiamato a realizzare tutte le iniziative per consentire il recupero dei debiti formativi”.