Scoperto batterio in grado di diminuire i gas serra

2 Maggio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – I ricercatori della University of East Anglia sperano di aver trovato la soluzione al problema del riscaldamento globale. Avrebbero infatti scoperto un microrganismo in grado di catturare i gas serra, liberati da perdite naturali o derivate dalle attività umane, prima che vengano dispersi nell’atmosfera.

Il nome del batterio in questione è Methylocella silvestris, che si trova in particolare nel Nord Europa e dovrebbe essere in grado di “nutrirsi” di gas come il propano e il metano.

Colin Murrell, ricercatore presso il dipartimento di Scienze Ambientali della University of East Anglia ha dichiarato: “Il gas naturale contiene metano da fonti geologiche e da grandi quantità di metano, propano e butano. Abbiamo dimostrato che un microbo può crescere alimentadosi sia di metano che di propano ad un tasso simile. Questo perché contiene due sistemi enzimatici affascinanti che per crescere e nutrirsi utilizzano contemporaneamente entrambi i gas”.

Se tutto fosse confermato, il microrganismo potrebbe essere impiegato per più funzioni come ad esempio per ridurre le perdite provocate dalle attività di fracking, oppure per la riduzione dell’impatto ambientale derivato da disastri industriali.