Saras: 2104 negativo, ma il quarto trimestre fa ben sperare

25 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Si chiude in negativo l’esercizio 2014 per il gruppo di servizi e raffinazione petroliferi, ma il risultato del quarto trimestre fa ben sperare.

Saras ha registrato infatti una perdita di 90,4 milioni di euro con ricavi pari a 10,28 miliardi, in diminuzione di circa l’8% rispetto all’anno precedente.

Il margine operativo lordo del gruppo gestito da Massimo Moratti si è attestato a 116,5 milioni di euro, in sintonia con i 115,5 milioni realizzati nell’esercizio 2013.

Il reddito operativo ‘comparable’ ha registrato un rosso pari a 84,5 milioni di euro, in ampliamento rispetto al rosso di 77,9 milioni di euro conseguiti l’esercizio antecedente.

Sempre nello stesso periodo, gli investimenti sono stati pari a 134,8 milioni di euro, in linea con il programma, e principalmente dedicati (per 123,4 milioni di euro) al segmento Raffinazione.

La posizione finanziaria netta, al 31 dicembre 2014, è risultata pari a 107 milioni di euro, positiva ed in deciso miglioramento rispetto a inizio anno.

Nell’ultimo trimestre dell’anno il risultato netto è stato pari a 18 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai 5,3 milioni di euro del quarto trimestre del 2013 e anche se confrontato al consensu che era per utile netto di 3 milioni.

Il margine operativo lordo è stato pari a 73,6 milioni, a fronte dei 46,6 milioni di euro attesi, mentre il reddito operativo è stato di 19,3 milioni, contro il rosso per 3 milioni del consensu.

(DaC)