Russia ha i mezzi per mandare Internet ko

26 Ottobre 2015, di Redazione Wall Street Italia

WASHINGTON (WSI) – La Russia ha i mezzi per provocare un blackout delle comunicazioni online. In caso di conflitto mondiale, i suoi sottomarini potrebbero infatti tagliare i cavi da cui passa il 95% del traffico che avviene online.

Lo teme l’esercito navale statunitense, che cita la crescente presenza di sottomarini e navi spia nelle vicinanze dei cavi Internet sottacqua.

Il New York Times precisa che non ci sono prove di operazioni di disturbo come quelle citate dalla marina Usa, ma che i funzionari dell’intelligence e non solo i comandanti dell’esercito americano stanno constatando un aumento dell’attività russa lungo le tratte percorse dai cavi, dal Mare del Nord alla parte Nordest dell’Asia fino alle acque degli Stati Uniti.

(DaC)