RISPARMIO GESTITO: RACCOLTA IN ROSSO

6 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Cattive notizie per il comparto del risparmio gestito. La raccolta netta dei fondi comuni d’investimento, nel mese di luglio è stata negativa per 524 miliardi di lire, ha comunicato Assogestioni.

Tra le diverse tipologie, la performance peggiore e’ stata quella dei bilanciati (-1.942 miliardi) seguiti dagli obbligazionari (-1.703 miliardi) e azionari (-150 miliardi). Bene i fondi di liquidita’ (3.217 miliardi) e i flessibili (+54 miliardi).

Il patrimonio gestito in Italia dagli intermediari italiani ammonta, alla fine di luglio, a €522.186,8 milioni. Relativamente ai fondi di fondi, nel mese di giugno la raccolta netta è stata positiva per €302,7 milioni, mentre il loro patrimonio si attesta a €7.272 milioni.

Secondo Assogestioni, a luglio si è accentuato il trend negativo degli azionari Italia e area euro, per i quali la raccolta ha registrato rispettivamente un passivo di €602,2 e €319,6 milioni dopo il saldo negativo di €256 e €109 milioni di giugno. Migliora, invece, la performance, dei fondi azionari America che, sempre a luglio, hanno messo a segno un risultato positivo per €979,8 milioni (€900 milioni a giugno).

A Piazza Affari, i dati forniti da Assogestioni stanno pesando in modo particolare su Bipop Carire (-1,84% a €3,52) che oggi è stata anche colpita dal downgrade di Ubs Warburg. (Vedi anche PIAZZA AFFARI: UPGRADINGS E DOWNGRADINGS/2)

In rosso anche Mediolanum (-0,41% a €12,36), mentre si mantiene in deciso rialzo il titolo Fideuram (+1,44% a €11,19).