Risanamento sospeso per eccesso di ribasso

20 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Risanamento è sospesa a Piazza Affari per eccesso di ribasso. Il titolo che mostra un calo teorico dell’11,17% ha accelerato al ribasso dopo una nota in cui la società ha confermato le indiscrezioni di notizie stampa. Nell’ambito di un procedimento penale per reati ambientali, Risanamento conferma che un decreto di sequestro preventivo su tutta l’area Milano Santa Giulia è stato disposto dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Milano. Risanamento – si legge nella nota – si riserva di procedere a ogni necessaria valutazione in merito. Il prossimo Consiglio di Amministrazione della Società è convocato per il 22 luglio 2010.