Renzi francese chiede alla Bce QE europeo per indebolire moneta

2 Luglio 2014, di Redazione Wall Street Italia

PARIGI (WSI) – Il premier francese Manuel Valls, giovane e carismatico alter ergo transalpino del nostro Matteo Renzi, vuole che Draghi compri titoli di Stato per sostenere le economie ancora in difficoltà dell’area euro e per abbassare il valore della moneta unica.

“L’euro è sopravvalutato, il che è negativo per la nostra industria e per la nostra crescita”, ha detto in un’intervista al quotidiano finanziario Les Echos.

Dopo aver sottolineato come la decisione di abbassare i tassi a inizio giugno è stata un segnale forte da parte di Draghi, Valls ha chiesto alla Bce di non fermarsi lì e di varare un piano di acquisto di titoli di Stato in stile Fed.

“Mi piacerebbe che la banca centrale si spingesse oltre, comprando asset sui mercati. In fondo la politica monetaria non può e non deve riguardare solo i tassi di interesse”.