Regno Unito mette in Rete nome e foto dei megaevasori

17 Agosto 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – In alcuni stati americani, tra cui il Texas, hanno molto successo i giornali locali in cui vengono pubblicate foto e dati anagrafici delle persone arrestate, prima ancora che vengano messe sotto processo.

Nel Regno Unito ad essere messi alla gogna ‘mediatica’ sono i mega evasori, che da qualche giorno hanno visto la propria foto, il proprio nome e i dettagli del proprio caso pubblicati online sul sito di condivisione Flickr.

L’HM revenue & customs (l’Agenzia delle entrate della Gran Bretagna) ha caricato, sul proprio account del social media le fotografie dei piu’ ricercati criminali fiscali che sono fuggiti dopo essere stati accusati o durante il processo per reati in materia di imposte.

E’ la prima volta che un’agenzia delle entrate pubblica online le foto dei fuggitivi. Per ogni colpevole di evasione fiscale compare sotto riportata anche la somma equivalente a quanto le loro imprese sono costate ai contribuenti con tanto di descrizione dettagliata.

In Italia invece un’iniziativa vagamente simile vagliata dal governo durante la prima manovra fiscale, che prevedeva la pubblicazione delle anagrafiche degli evasori, era finita nel dimenticatoio per problemi di privacy.

Se negli Usa viene biasimato pubblicamente sui giornali locali piu’ letti chiunque abbia commesso anche il minimo reato – e prima ancora di un regolare processo, in perfetto stile ‘Far West’ – in Italia invece non viene giudicato giustificabile il semplice atto di denuncia costituito dalla diffusione (sacrosanta via di mezzo) dei nomi e delle foto dei principali evasori, in un paese in gravi condizioni economiche che richiedono grandi sacrifici per tutti.