Redditi: Federconsumatori, diminuisce quello delle famiglie italiane

8 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Giunge oggi dall’Istat, purtroppo, l’ennesima conferma che il reddito delle famiglie italiane, rispetto allo scorso anno, è diminuito ulteriormente del 2,6%. Un dato allarmante, che però non ci stupisce, viste le pesanti ricadute che la crisi continua a determinare in termini di aumento di disoccupazione e cassa integrazione. A sostenerlo una nota di Federconsumatori. Ad aggravare ancora di più questa situazione contribuirà, inoltre, come calcolato dall’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, l’aumento di spesa di 886 Euro annui nel 2010, aggiornato alla luce degli effetti della manovra economica del Governo. A farne le spese non saranno solamente i bilanci familiari, colpiti dalla compressione dei salari e del potere di acquisto, ma anche, a causa dell’ulteriore contrazione della domanda, le produzioni ed il mercato, confermando così, purtroppo, le nostre previsioni di un PIL prossimo allo zero. Per questo si rende sempre più indispensabile un determinato intervento, che non si limiti a risanare il bilancio dello Stato razionalizzando le spese e tagliando gli sprechi, ma che punti anche sullo sviluppo, con investimenti nei settori chiave dell’economia, e sul rilancio della domanda di mercato, con risorse derivanti da lotta all’evasione fiscale, dalle rendite finanziarie e dai grandi patrimoni.