RECORD STORICO A MILANO, MIBTEL +3%, MIB30 +3,04%

8 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Chiusura in forte rialzo per Piazza Affari che ha stabilito i nuovi massimi di tutti i tempi.
L’indice Mibtel ha guadagnato il 3% al nuovo record di 30.968 punti. L’ultimo Mib30 segna un progresso del 3,04%, fissando il massimo storico a quota 45.850. Gli indici di Piazza Affari
hanno segnato anche i nuovi record del durante, rispettivamente a 31.083 e 46.083 punti.

Sono stati due i titoli principali che quest’oggi hanno fatto mercato. Il solito super Tiscali che ha guadagnato oltre il 40% e le Eni che hanno chiuso a +10,75% a 5,56 euro. Sul titolo il controvalore è stato di oltre mille e cento miliardi. La crescita è da collegare ai rumors su possibili alleanze anche nel breve periodo.

Il listino è stato trainato ancora una volta dai tecnologici e dalle azioni internet. La Bipop Carire ha preso il 6,90%. Molto bene hanno fatto anche le utilities come Acea a +10,61%.

Tra i telefonici brilla solo Tim con un +3,06% mentre perdono leggermente le Tecnost e le Telecom.

Tra i titoli storici forte guadagno per le Pirelli che sfiorano il 6%. Le Fiat salgono di poco più di un punto percentuale.

Le azioni di Berlusconi (Mediaset) tornano sopra i 20 euro a +1,88%.