RCS: AD Perricone, 1° trim positivo ma sotto 2008

28 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’inizio del 2010 per RCS è stato positivo, ma si è chiuso con valori “nettamente inferiori” allo stesso periodo di due anni fa, ovvero prima della crisi. E’ quanto affermato dall’AD della società Antonello Perricone a margine dell’Assemblea degli azionisti di RCS attualmente in corso. Anche se sarà difficile tornare ai livelli del 2008, soprattutto per quanto riguarda le attività tradizionali, ha aggiunto Perricone, RCS si impegnerà per un rilancio, scommettendo anche sul digitale. La visibilità di periodo del mercato pubblicitario è molto breve, ha aggiunto Perricone, perciò non è possibile fare previsioni sul lungo termine. L’AD ha addirittura affermato che pur essendo fine aprile RCS non ha gli strumenti per poter prevedere l’andamento del settore advertising relativo al mese di maggio.