Ray Dalio: “Il Bitcoin un’invenzione straordinaria simile all’oro”

2 Febbraio 2021, di Alessandra Caparello

Uno dei più grandi investitori al mondo, Ray Dalio, lancia il suo assist al Bitcoin.

Credo che Bitcoin sia un’invenzione straordinaria. Ha inventato un nuovo tipo di denaro con un sistema programmato al computer, che ha funzionato per circa 10 anni e sta rapidamente guadagnando popolarità sia come tipo di denaro che come riserva di valore: è un risultato incredibile.

Così il fondatore di Bridgewater Associates, il più grande hedge fund del mondo in un breve saggio intitolato “What I Really Think of Bitcoin” ha riconosciuto i grandi successi della criptomoneta lodandone la capacità di durare già da oltre un decennio. Dalio ritiene inoltre che questa cripto sia già un “bene alternativo simile all’oro” e che diventerà sempre più importante in futuro.

Bitcoin piace agli hedge fund, simile all’oro

“Coloro che hanno costruito e sostenuto il sogno di rendere questo nuovo tipo di denaro una realtà hanno fatto un lavoro favoloso nel portare Bitcoin (e con questo intendo BTC e i suoi analoghi concorrenti) ad essere un bene alternativo simile all’oro. Non ci sono molti asset alternativi simili all’oro in questo momento, in cui ce n’è un crescente bisogno (a causa di tutto il debito e dell’emissione di denaro in corso e che accadrà in futuro).” “Mi sembra che Bitcoin sia riuscito a passare dall’essere un’idea altamente speculativa che potrebbe benissimo sparire a breve a un asset che probabilmente avrà un certo valore in futuro.”

Tuttavia, Dalio sottolinea anche alcune criticità in primis sulla privacy di Bitcoin che dipenderà interamente da quanta i governi mondiali saranno disposti a concederne. In conclusione Dalio afferma:

“Al momento esitiamo a trarre conclusioni definitive, considerata la dimensione del campione molto piccola e la rapidità con cui il mondo delle criptovalute si sta evolvendo. Finora, la capacità della criptovaluta di offrire qualche beneficio di diversificazione sembra più teorica che pratica”.

Nel frattempo dopo avere passato qualche settimana sull’ottovolante, le quotazioni del Bitcoin si trovano in prossimità dei 35.000 dollari, in rialzo del 3% rispetto alla seduta di ieri.