Ratti, aumento capitale interamente sottoscritto

16 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Ratti S.p.A. comunica la conclusione delle operazioni relative all’aumento del capitale sociale in opzione deliberato dall’Assemblea straordinaria del 23 dicembre 2009, a seguito dell’offerta in Borsa dei diritti inoptati, avvenuta tra il 7 ed il 13 aprile 2010. Ratti S.p.A. rende noto che, all’esito dell’offerta in Borsa, (i) sono stati collocati sul mercato n. 575.448 diritti di opzione non esercitati durante l’offerta in opzione validi per la sottoscrizione di complessive n. 431.586 azioni ordinarie di nuova emissione di Ratti S.p.A.. e (ii) sono state sottoscritte le n. 431.586 residue azioni ordinarie (pari all’1,11% del totale delle azioni offerte), per un controvalore complessivo pari ad Euro 49.200,80. Le azioni ordinarie Ratti S.p.A. di nuova emissione sottoscritte entro la fine dell’offerta in Borsa verranno messe a disposizione degli aventi diritto per il tramite degli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli S.p.A. entro il decimo giorno di Borsa aperta successivo al termine dell’offerta in Borsa. Si segnala che in adempimento agli impegni assunti l’azionista Donatella Ratti ha esercitato tutti i diritti di opzione alla stessa spettanti, sottoscrivendo n. 19.364.166 azioni ordinarie Ratti S.p.A. di nuova emissione, pari al 49,65% del totale delle azioni offerte, per un controvalore complessivo pari ad Euro 2.207.514,92. Ad esito dell’aumento di capitale sociale in opzione la partecipazione dell’azionista Donatella Ratti è pari al 16,5% del capitale sociale. All’esito delle operazioni relative all’aumento del capitale sociale in opzione il nuovo capitale sociale di Ratti S.p.A. è pertanto pari ad Euro 11.115.000,00, rappresentato da n. 273.500.000 azioni ordinarie, prive del valore nominale.