Quota Eni sul mercato? Vice ministro confonde la stampa

17 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Hanno confuso i mercati le dichiarazioni che sono state proferite dal viceministro dello Sviluppo, Claudio De Vincenti. de Vincenti aveva inizialmente annunciato: “Il Governo metterà sul mercato una quota di Eni seguendo la stessa procedura adottata per Enel: il punto chiave è che resti una partecipazione di riferimento del pubblico, perché sono tutte imprese strategiche”. “Dunque, quello che metteremo sul mercato è limitato per mantenere il ruolo di riferimento dell’azionista pubblico”, aveva aggiunto il viceministro.

Successivamente, De Vincenti ha dovuto chiarire: “La risposta riportata dalle agenzie di stampa sulla eventuale cessione di una quota Eni risente in realtà di un misunderstanding: intendevo infatti riferirmi alla messa sul mercato già realizzata di una quota Enel”.

Una precisazione arriva anche dal Tesoro: “non è prevista la collocazione di quote Eni sul mercato”.

Il titolo, trascorse le 15 ora italiana, riporta un rialzo +0,66%, a quota 15,34 euro.