Quanto costa comprare casa in Europa, Roma tra le più care

24 Aprile 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Dopo aver calcolato in una ricercaquante mensilità di lavoro sono in media necessarie per acquistare una casa, l’ufficio studi di Tecnocasa torna sull’argomento, mettendo questa volta a confronto l’Italia con le città estere più rappresentative in cui il gruppo è presente (Spagna, Ungheria, Polonia e Messico).

Il parametro di riferimento resta il numero di annualità di stipendio necessarie per rilevare un’abitazione di 80-90 mq, mettendo in conto che tutto il reddito familiare sia destinato all’acquisto.

Dal confronto emerge che nel gruppo delle sei città (vedi tabella) Madrid si colloca in testa alla classifica per essere il posto in cui acquistare la casa appare più conveniente (5 annualità) tallonata da Budapest (5,5 annualità). Più lontane Milano (dove servono poco più di 9 annualità di stipendio) e Roma (dove ne occorrono più di 11).

Fuori dal contesto europeo, la città dove risulta più caro acquistare la casa è Città del Messico con 14,2 annualità di stipendio mentre, sempre in Europa, spicca Cracovia con 15,5 annualità. (mt)