Prysmian si aggiudica nuovo contratto in Germania

16 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Prysmian, tra i leader mondiali nel settore dei cavi e sistemi per l’energia le telecomunicazioni, si è aggiudicata un nuovo importante progetto, del valore di oltre 150 milioni di euro, da parte dell’operatore di rete di trasmissione tedesca transpower per l’impianto HelWin1 che andrà a collegare due parchieolici offshore situati nel Mare del Nord alla terraferma, in Germania. Lo si legge in una nota. Prysmian sarà responsabile per la fornitura completa, installazione e collaudo dei collegamenti in cavo sottomarino e terrestre nell’ambito della commessa, del valore complessivo di oltre mezzo miliardo di euro, affidata al consorzio formato da Prysmian e Siemens Energy. Siemens fornirà il sistema di convertitori VSC (Voltage Sourced Converter) da 576 MW. La commessa segue di pochi giorni l’assegnazione sempre da parte di transpower del progetto BorWin2, del valore di oltre 200 milioni di euro, primo collegamento in cavo ad alta tensione (± 300 kV) in in corrente continua (HVDC – High Voltage Direct Current) con tecnologia di isolamento in materiale estruso (si tratta della classe di tensione più elevata mai raggiunta fino ad oggi in corrente continua con questo tipo di tecnologia), nonché il primo collegamento da 800 MW di potenza per parchi eolici offshore e il più grande sistema VSC in termini di capacità operativa (800 MW). Anche il progetto HelWin1 utilizzerà il know-how tecnologico di Prysmian per i cavi HVDC estrusi e il sistema HVDC Plus Siemens per i convertitori delle piattaforme a mare e delle stazioni di conversione a terra. I cavi e i componenti di rete necessari saranno prodotti a partire dal 2011 negli stabilimenti europei di Prysmian specializzati in cavi ad alta tensione, compreso lo stabilimento di Arco Felice (Napoli), totalmente dedicato alla produzione di cavi sottomarini. Anche le attività di installazione prenderanno il via nel 2011 e proseguiranno nel corso del 2012. L’entrata in servizio del collegamento HVCD è prevista, infatti, nel 2013.