Produzione industriale: CSC, recupera ad aprile l’attività industriale

10 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Recupera in aprile l’attività dell’industria. Il CSC, Centro Studi Confindustria, stima in aprile un aumento della produzione industriale dello 0,9% su marzo, quando c’è stata una sostanziale stagnazione su febbraio (-0,1%), comunicata oggi dall’ISTAT (dati destagionalizzati). La distanza dal picco di attività pre-crisi (aprile 2008) è di -20,2%; il recupero dai minimi è del 7,6%, in linea con quello francese (7,2%), inferiore a quello tedesco (12,3%). La ripresa della produzione prosegue in maniera discontinua. Nel secondo trimestre 2010 si delinea un nuovo incremento (crescita acquisita di +0,8%), dopo quello del primo 2010 (+1,4% sul quarto 2009). Gli indicatori qualitativi e anticipatori sono coerenti con tale dinamica e segnalano miglioramenti per i prossimi mesi. In aprile la fiducia rilevata dall’ISAE nell’industria è aumentata ancora (a 85,5 da 84,4 di marzo) ed è ai massimi da giugno 2008, grazie soprattutto all’incremento dei giudizi sugli ordini (saldo a -31, da -37 di marzo). Analogamente, l’indice PMI manifatturiero per l’Italia rileva in aprile un’accelerazione della produzione (a 56,6 da 56,1 di marzo) e dei nuovi ordini (a 55,3 da 54,8).