Produzione Industriale: CSC, continua il recupero a giugno

9 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Centro Studi Confindustria (CSC) stima in giugno un aumento della produzione industriale dell’1,1% su maggio, quando c’è stata una variazione dell’1,0% su aprile, comunicata oggi dall’ISTAT (dati destagionalizzati). La nuova elaborazione conferma l’elevato ritmo di recupero. La distanza dal picco di attività pre-crisi (aprile 2008) è del 17,9%; l’incremento dai minimi è del 10,5%, un po’ superiore a quello francese (8,5%) ma molto inferiore a quello tedesco (17,9%). La ripresa della produzione prosegue. Con l’unica eccezione di dicembre, l’attività industriale in Italia registra variazioni positive da settembre 2009. Negli ultimi tre mesi, in particolare, la dinamica congiunturale è più regolare ed elevata: l’aumento medio mensile è stato dell’1,0%. Il terzo trimestre parte con un abbrivio dell’1,1% (crescita acquisita). Nei due trimestri precedenti si sono registrati aumenti dell’1,7% e del 2,2% (stima CSC). Il primo semestre del 2010 segna un rialzo della produzione pari al 3,3% sul secondo semestre del 2009. Gli indicatori qualitativi e anticipatori provenienti dalle indagini ISAE e PMI sono coerenti con una dinamica ancora positiva nei prossimi mesi e segnalano migliori aspettative per ordini e produzione.