Prima Industrie in rosso nel 2009, scendono i ricavi

11 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Prima Industrie S.p.A, leader nel settore ad alta tecnologia dei sistemi laser, dei sistemi di lavorazione della lamiera e dei componenti elettronici per applicazioni industriali, si è riunito oggi per approvare il progetto di bilancio al 31/12/2009. Lo si legge in una nota. Il risultato netto al 31/12/2009 risulta negativo per 8.696 migliaia di euro, rispetto al risultato positivo di 5.476 migliaia di euro al 31/12/2008. I ricavi consolidati al 31/12/2009 ammontano a 231.886 migliaia di euro, in diminuzione del 37% rispetto all’esercizio 2008. L’EBITDA del Gruppo è pari a 6.243 migliaia di euro (2,7% del fatturato), rispetto alle 31.786 migliaia di euro al 31/12/2008 (8,7% del fatturato). L’EBIT consolidato dell’esercizio 2009 risulta negativo per 3.863 migliaia di euro (positivo per 23.233 migliaia di euro al 31/12/2008). Al 31/12/2009 la posizione finanziaria netta del Gruppo (che non tiene ancora conto dei proventi dell’aumento di capitale pari a 15.232 migliaia di euro) risulta negativa per 150.091 migliaia di euro. Si registra pertanto un significativo miglioramento dell’indebitamento del Gruppo, rispetto alla posizione finanziaria al 31/12/2008 che era pari a 161.645 migliaia di euro.