Previsioni sul Future Italiano

8 Maggio 2017, di Simone Rubessi

Previsioni sul Future Italiano …

Era Marzo 2016 quando mettevo la freccia verde in area 14500 circa dell’Indice Italiano Ftsemib evidenziando  (in un report pubblicato in quel periodo),  il motivo per cui consideravo i prezzi buoni e perché era ciclicamente il momento adatto per effettuare acquisti, da allora ad oggi l’indice è cresciuto del 50% circa e … non è ancora finita.

Ovvio è che i miei report sono a scopo didattico ed informativo, in Italia non sono permessi ne segnali operativi ne tantomeno è permessa la  sollecitazione al pubblico risparmio, di conseguenza posso solo (come tutti) effettuare analisi ed esprimere pareri o evidenziare che tipo di operatività svolgo personalmente.

Entro nel merito di questo discorso in quanto un Utente, di una testata Web su cui scrivo quotidianamente, mi ha chiesto in riferimento ad una mia previsione sull’ Eur/Usd :

“”Buongiorno, quindi  lei consiglia di entrare in acquisto in questo momento per poi rimanerci per alcuni mesi (fino a 1.3 circa)? Grazie””

Purtroppo a questa domanda non posso rispondere, in quanto non posso dare segnali operativi (quindi consigli) ,  nel report  pubblicato ove posta la domanda ho evidenziato la mia previsione e,  come tutti sanno,  personalmente investo i “miei soldi”  sulle mie previsioni.

Ma questo non mi autorizza a dare consigli ad altri.  

Pertanto ogni lettore nel qual caso decidesse di seguire ciò che faccio io lo fa “solo ed esclusivamente per propria decisione e responsabilità”,  in quanto personalmente non  dò  alcun segnale operativo o consiglio, non potendolo fare.

Ricordo anche che il Trading è una disciplina molto specifica che richiede notevole preparazione ed incorpora un “grande rischio “anche per questo motivo ognuno “deve” saper prendere le proprie decisioni, diversamente dovrebbe astenersi.

Passando alla previsione sul mercato Italiano, aumentano le probabilità che ci si trovi già sul nuovo ciclo Economico anche se l’ipotesi B, ormai conosciuta, se pur meno probabile permane ancora.

Nel frattempo il primo target si è leggermente modificato aumentando  la forbice del possibile arrivo dei prezzi,  ora compresa tra area 22.500 e 23.000 circa.

Raggiunto quel livello ci sarà senza dubbio un sostanziale rintracciamento e solo in area di minimo, di tale rintracciamento, potremo sapere se il futuro darà corso a questa previsione o all’ ipotesi ”B” (visibile per chi non la conoscesse sui  miei report precedenti).

Ciclo Annuale Fusion ancora molto rialzista, come evidenziato dal rispettivo indicatore ciclico, il mercato dovrebbe  salire fino a primo target senza fermarsi.

Il raggiungimento del primo target , massimo ciclico dell’Annuale Fusion  dovrebbe essere nell’ estate di quest’anno.

In concomitanza con il massimo del prossimo ciclo Mensile, il secondo dell’ Intermestrale  in corso.

Dopo tale massimo, secondo  la previsione di lungo termine di Taylor  inizierebbe  un rintracciamento che dovrebbe  riportare i prezzi nuovamente in area 20.000 circa.

Approfitta della nostra offerta promozionale all-inclusive, è inoltre attivabile gratuitamente la versione demo della durata di un mese senza vincoli di rinnovo. Essa comprende tutti i servizi disponibili sul sito e 25 corsi di formazione inclusi nella promozione di RatingConsulting.eu.

http://www.ratingconsulting.eu/home/services/attiva-la-prova-gratuita?p=3&t=ott2016