Previsioni fondamentali sul mercato italiano

19 Ottobre 2017, di Simone Rubessi

Previsioni fondamentali sul mercato italiano

Tornando ai principi fondamentali,  che possono schiarire  le idee in momenti di difficile di interpretazione dei mercati finanziari come l’attuale,  possiamo vedere la curva dei tassi che evidenzia  una situazione tutt’ altro che di preoccupante dal punto di vista delle possibilità future di crescita dei mercati,  lascia infatti ancora ampio margine di crescita prima dell’arrivo in area Sell.

Va considerato tuttavia che la curva dei tassi lavora approssimativamente  sul  ciclo Economico dei mercati Occidentali,  che dura tra i quattro ed i cinque anni.

All’interno di questo periodo sono possibili, quindi,  ovvi  ritracciamenti del mercato su cicli inferiori,  quali ad esempio l’annuale.

Indubbiamente comunque la curva dei tassi indica che il ciclo Economico è ancora ampiamente rialzista ed è ancora nella prima fase.

La proiezione dell’indice Ftse MIB attraverso al massa monetaria sembra dare la stessa indicazione,  con un ritracciamento del mercato Italiano  ipotizzato dai primi mesi del 2018, per quella che dovrebbe essere la fase ribassista del primo ciclo Biennale.

I prezzi tornerebbero nuovamente sopra il massimo di inizio 2018 sul secondo ed ultimo ciclo Biennale del ciclo Economico in corso.

Per quanto concerne il target di arrivo del ciclo Biennale in corso , dovrebbe attestarsi tra quota 23.500 e 24.000 del future, con un test  tra tutti i canali di lungo periodo ed i prezzi.

In sintesi test tra canali e prezzi e raggiungimento del target dovrebbe avvenire  sul massimo del ciclo Intermestrale in corso  secondo la previsione dei fondamentali.

Resta comunque un aspetto dubbio in questa previsione,  ossia la non simmetria tra il minimo del quarto ciclo Intermestrale secondo l’indicatore di ciclo ed i Battleplan, i due indicatori evidenziano il minimo in periodi differenti,  questo evidentemente è segnale che uno dei due strumenti da un’indicazione errata.

Al momento attuale non è possibile sapere quale dei due è errato.

Disclaimer: Le valutazioni e le informazioni esposte in questa sezione non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio, ne alcun genere consulenza,  sono frutto dell’ analisi dell’autore e devono essere considerate semplici elementi di studio, approfondimento e informazione.

Approfitta dell’offerta promozionale all-inclusive disponibile su ratingconsulting.eu, è inoltre attivabile gratuitamente la versione demo della durata di un mese senza vincoli di rinnovo. Essa comprende tutti i servizi disponibili sul sito e 25 corsi di formazione inclusi nella promozione.