Pramac Swiss S.A. presenta “Pramac LUCE Mcph P7”

5 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Pramac S.p.A., società attiva nella produzione e commercializzazione a livello mondiale di gruppi elettrogeni e recentemente della nuova linea di microturbine eoliche denominata “RevolutionAir”, attiva inoltre tramite le controllate Pramac Swiss S.A. e Lifter S.r.l., nella produzione e commercializzazione di moduli fotovoltaici di ultima generazione e di macchinari per la movimentazione logistica interna, ha presentato, nel corso dell’evento SolarExpo di Verona, il suo nuovo modulo fotovoltaico a “film sottile Micromorph” denominato “Pramac LUCE Mcph P7” realizzato dalla controllata Pramac Swiss S.A. Lo si legge in una nota. Si tratta di un pannello dalle caratteristiche tecnologiche particolarmente avanzate, il cui design è stato re-ingegnerizzato in modo da incrementare ulteriormente la potenza che, raggiungendo i 130W, è oggi fra le maggiori della categoria. L’utilizzo delle incisioni TIS – Transverse Insulation Scribes – infatti, migliora il comportamento del pannello in condizioni di ombreggiamento parziale. Grazie all’utilizzo di un nuovo film di laminazione riflettente, il Trosifol PVB Ultrawhite, materiale di comprovata affidabilità, il pannello “Pramac LUCE Mcph P7” è il primo modulo sul mercato a poter vantare proprietà ottiche tali da consentire una cattura ottimale della luce da parte della struttura a doppia giunzione Micromorph, oltreché avere una migliore resistenza alla penetrazione di umidità, garantendo così una maggiore durata nel tempo rispetto alla versione precedente, anche in condizioni ambientali difficili. A seguito del successo dei test estensivi condotti nei laboratori Pramac Swiss sul nuovo modulo oltrechè dell’ottenimento dello scorso 18 gennaio della certificazione di qualità IEC 61646 oggi estesa a 130W da parte del TÜV Rheinland. Pramac estende la Garanzia sulle Performance dei propri pannelli da 20 a 25 anni, con un valore minimo assicurato che passa dall’80% all’85% della potenza iniziale. Con l’obiettivo di completare l’offerta dei propri prodotti e aumentare le performance garantite al cliente, Pramac prevede che la Garanzia sulle Performance dei propri pannelli sia suddivisa sulla base di quattro precisi periodi di verifica: dopo 5 anni viene garantito il 92,5% della potenza del pannello, dopo 10 anni il 90% dopo 15 anni l’87,5% e infine a 25 anni l’85%. “Siamo particolarmente orgogliosi di questo ulteriore traguardo raggiunto dalla nostra controllata Pramac Swiss – commenta Paolo Campinoti, Amministratore Delegato di Pramac S.p.A. – il nostro nuovo pannello “Pramac LUCE Mcph P7″ testimonia la grande capacità innovativa della nostra divisione Ricerca e Sviluppo, oltrechè la bontà e l’elevato livello di affidabilità dei nostri prodotti. Inoltre, la nostra partnership tecnologica Oerlikon Solar faciliterà la commercializzazione sul mercato dei nuovi pannelli, che sono i primi a poter vantare una tecnologia così sofisticata quale quella del PVB Ultrawhite Trosifol”.