Popolare di Bari: Approvato il decreto per il salvataggio

15 Dicembre 2019, di Leopoldo Gasbarro

Ok Cdm a dl per salvare la Popolare di BARI ++ (ANSA) – ROMA, 15 DIC – Via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge per salvare la banca Popolare di BARI. Lo si apprende da fonti di governo.(ANSA). MAT-CHO 15-DIC-19 22:56

Con queste due righe di comunicato l’Ansa annuncia l’accordo all’interno del Consiglio Dei Ministri straordinario per affrontare la crisi della Banca Popolare di Bari. Non si conosce moltissimo dell’accordo e dei termini del decreto appena firmato, verrà reso noto nelle prossime ore. Tuttavia un punto fermo ci sarebbe: la volontà di evitare di abbandonare l’Istituto pugliese a se stesso ed i suoi clienti ad un possibile Bail-In.

Tirano un sospiro di sollievo i correntisti, ma tirano un primo sospiro di sollievo anche tutti gli operatori della Banca Popolare che hanno aspettato in trepidante attesa gli esiti del Consiglio dei Ministri. Organizzati in gruppi ed in chat hanno fatto arrivare il comunicato Ansa a tutti gli interessati nel giro di pochi secondi. Scongiurate così possibili tensioni alla riapertura degli sportelli.

Il CDM è durato circa due ore, anche se i ministri avevano ricevuto con un corposo anticipo il testo del decreto, in modo che arrivassero all’incontro già pronti sui principali temi da affrontare.

Resta da comprendere quale sarà ora il futuro dell’Istituto.

Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri ha ribadito che “Il governo è vicino ai risparmiatori e ai dipendenti della Banca Popolare di Bari e delle imprese che si sostengono grazie alla banca”. Le risorse per il salvataggio della Banca Popolare di Bari arrivano dal fondo del ministero dell’Economia destinato “alla partecipazione al capitale di banche e fondi internazionali”.

Ora non resta che aspettare la pubblicazione del decreto e vederne tutti i risvolti nel dettaglio.