Polonia: Sacmi apre una nuova sede a Tomaszow

1 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il Gruppo Sacmi, con la società Sacmi Imola in particolare, è leader mondiale nella fornitura di impianti e tecnologie per l’industria ceramica, piastrelle in prima linea. Dello sviluppo di questo settore in Polonia, con un potenziale produttivo più che triplicato negli ultimi otto anni che ora ammonta a circa cento milioni di metri quadrati, la Sacmi è stata protagonista fornendo macchinari per quasi tutti i più rilevanti investimenti produttivi. Si stima che il 70-80 per cento dell’attuale potenziale produttivo vada a connesso forniture Sacmi. Sacmi Polska nasce nel maggio 2002 con lo scopo di fornire ricambi e servizio tecnico ai clienti polacchi di Sacmi Imola. Successivamente ha esteso l’attività nei mercati limitrofi, come quello ucraino, e in altri settori da essa seguiti come le tecnologie per tappi a corona. La nuova sede è collocata Tomaszow, nel bacino dell’industria ceramica polacca. Sacmi Polska forniva inizialmente ricambi per l’industria ceramica, qualche anno fa in forte sviluppo in Polonia. Quindi la rapida evoluzione verso il settore dell’assistenza post-vendita e, ultimamente, verso altri business del Gruppo quali packaging, refrattario, estrusione e food processing. “Gran parte del fatturato – spiega Giovanni Lancieri, direttore commerciale piastrelle Sacmi Imola e membro del consiglio di amministrazione di Sacmi Polska – proviene ancora dai ricambi, ma questa nuova sede è pensata specificamente per rafforzare il servizio di assistenza post vendita. Un fattore particolarmente apprezzato dai nostri clienti polacchi”. Con duecento metri quadrati di uffici e seicento di magazzino, Sacmi Polska si propone dunque di offrire un servizio completo alla clientela polacca. E non solo, visto che Sacmi Polska ha già internazionalizzato il servizio in Bielorussia e Lituania.
E’ nel 1919 che inizia il cammino di Sacmi Imola, società cooperativa italiana con sede a Imola, nata ad opera di nove meccanici e fabbri che sono riusciti, in un momento economicamente e politicamente difficile per l’Italia, a svolgere un ruolo imprenditoriale importante nell’industria meccanica della regione Emilia Romagna. Da quel momento la cooperativa è passata attraverso momenti storici di grande rilievo e di tale importanza che oggi il Gruppo Sacmi, oltre ad aver raggiunto una posizione di leadership a livello internazionale nei vari settori di business, si racconta in una monografia che raccoglie le tappe più significative che hanno segnato e segnano ancora il consolidamento del Gruppo come grande realtà industriale internazionale.