Politiche ultra accomodanti Fed un regalo alle banche ombra

12 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

LONDRA (WSI) – Le banche che non sono sottoposte a controlli sono i maggiori beneficiari delle politiche ultra accomodanti della Federal Reserve.

Tre categorie speciali del sistema bancario collaterale (“shadow banking” in inglese) hanno visto un incremento dei loro asset di quasi il 60% dall’apice della crisi finanziaria a oggi. Ne parla il Financial Times.

Istituti di questo tipo sono aumentati di numero per rispondere alla crescente domanda da parte degli investitori a caccia di ritorni più alti, come quelli offerti da un tipo di finanziamento più rischioso.

Per contrastare questo fenomeno, le autorità del Financial Stability Board americano hanno proposto un pacchetto di misure che limitino gli eccessi del settore nel prendere rischi.

La paura è che molti degli istituti “ombra” possano concedere prestiti sempre più appetibili puntando sul fatto che i tassi di interesse sono ai minimi storici da tanto tempo.

Il successo del sistema bancario collaterale è dovuto anche alla maggiore riluttanza delle banche a partecipare a un certo tipo di business ad alto rischio, in risposta alle regole più severe messe in atto dopo il crac di Lehman.