PLAYSTATION COME VIDEOTELEFONO, ACCORDO SONY-BT

29 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Londra, 29 mag – British Telecommunication e Sony Computer Entertainment Europe hanno siglato un accordo di collaborazione per applicare a PSP, la Playstation portatile, nuove funzioni di comunicazione senza fili a banda larga che includono videochiamate di alta qualità, chiamate vocali e messaggi. Le due compagnie hanno firmato un contratto quadriennale per sviluppare un pacchetto di caratteristiche extra per la console che vanta già 8 milioni di vendite in Europa e 25 milioni in tutto il mondo. British Telecommunication sarà dunque il principale partner di Scee nel campo delle comunicazioni senza fili per quanto riguarda Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Italia e sta già lavorando con altri gestori di comunicazioni per erogare questo servizio supplementare; l’offerta verrà inizialmente promossa nel Regno Unito. Nei prossimi mesi verranno lanciate nuove funzioni che permetteranno di chiamare e spedire messaggi a Pc, linee di telefonia fissa e mobile. Steve Andrews, presidente di Bt, ha spiegato che “l’accordo tra Bt e Scee è del tutto logico; Sony è una compagnia leader a livello mondiale nella produzione di apparecchiature elettroniche innovative mentre Bt è all’avanguardia nel settore delle comunicazioni con la piattaforma mondiale 21C. La Psp è un ottimo strumento sia per i videogiochi sia per le comunicazioni grazie all’alta qualità dello schermo e del sistema audio. Con oltre 8 milioni di Psp vendute in Europa siamo entusiasti dell’opportunità di poter fornire alla clientela un’esperienza del tutto nuova, che permette di connettersi e comunicare con amici in tutto il mondo attraverso la tecnologia di Bt”.