Platinum Equity porta a termine l’acquisizione di stabilimenti di produzione di compositi in Be

1 Maggio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Platinum Equity ha annunciato oggi di aver portato a termine l’acquisizione degli stabilimenti di produzione di compositi di Owens Corning di Battice, Belgio, e Birkeland, Norvegia, oltre alle attività aziendali e alla proprietà intellettuale annessi ai suddetti impianti. Gli stabilimenti in oggetto sono dediti alla produzione e alla vendita di materiali compositi impiegati per il rafforzamento e l’alleggerimento di componenti e parti nei settori automobilistico, dell’energia eolica, dell’elettronica e dei beni di consumo ed in altri settori. Owens Corning ha venduto i suddetti stabilimenti in considerazione di talune questioni di natura normativa associate all’acquisizione da parte della medesima delle divisioni della Saint-Gobain impegnate nella produzione di tessuti compositi e rinforzi. La vendita degli stabilimenti di Battice e Birkeland soddisfa i requisiti vigenti in Europa relativamente all’implementazione dei rimedi normativi. “Siamo lieti di aver potuto offrire una soluzione di spoliazione a Owens Corning, alla quale occorreva un partner che fosse in grado di portare a termine questa complessa transazione in maniera rapida ed efficiente”, ha dichiarato Brian Wall, il socio di Platinum Equity che ha sovrinteso all’acquisizione in oggetto. “Siamo riusciti a fornire l’acume operativo e le risorse finanziarie necessari per ottenere le approvazioni richieste dagli enti nomativi competenti e portare a termine la transazione,” ha dichiarato Wall. “Ora ci stiamo concentrando su una transizione efficiente e, secondo le nostre previsioni, tutto dovrebbe procedere senz’alcun inconveniente dal punto di vista dell’assistenza ai clienti.” Secondo quanto riferito da Wall, Platinum intende gestire gli stabilimenti come società a sé stante, per la quale si perseguirà una strategia di crescita sia a livello organico che mediante acquisizioni aggiuntive. La nuova denominazione della società e gli altri particolari della transizione verranno annunciati man mano che la fase di transizione procederà. “Possediamo un’esperienza approfondita nel ramo della produzione e siamo riusciti ad individuare numerose opportunità nel dinamico settore dei compositi”, ha affermato Wall. “Siamo certi che la nuova società prospererà e crescerà affermandosi come società leader in questo settore. “Siamo ansiosi di collaborare con il management ed i dipendenti degli impianti, nonché con i clienti ed i rivenditori, per generare ulteriore valore attraverso l’inimitabile approccio di Platinum incentrato sulle operazioni”, ha affermato Wall. Informazioni su Platinum Equity Platinum Equity (www.platinumequity.com) è una società M&A&O® di livello globale specializzata in fusioni, acquisizioni e gestione di aziende impegnate nell’offerta di servizi e soluzioni destinati a clienti operanti in un’ampia gamma di settori, tra cui informatica, telecomunicazioni, logistica, lavorazione dei metalli, produzione e distribuzione. Dalla sua fondazione nel 1995 da parte di Tom Gores, Platinum Equity ha perfezionato oltre 80 acquisizioni con un reddito annuo aggregato superiore ai 24 miliardi di dollari all’epoca dell’acquisizione. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Platinum EquityMark Barnhill, +1 (310) 228 [email protected]