Pictet punta sulle città del futuro con il nuovo SmartCity fund

4 Settembre 2018, di Alessandro Piu

La linea di fondi tematici di Pictet si arricchisce di un nuovo fondo, il Pictet-SmartCity, che mira a catturare l’enorme potenziale di crescita delle imprese capaci di trovare soluzioni più intelligenti alle sfide poste dall’urbanizzazione, megatrend che vede da anni una costante crescita ed ingenti investimenti a livello mondiale.

Le città del domani, o “smart city” saranno in grado di raccogliere, aggregare e analizzare dati al fine di risolvere le sfide da esse stesse generate (inquinamento, crimini, malattie, ecc.), nonché di migliorare il benessere generale (mentale, fisico ed economico) dei suoi abitanti mettendo al centro del proprio sviluppo elementi fondamentali come l’innovazione, la tecnologia, la crescita economica, la prosperità e l’impronta ambientale.

“Negli ultimi decenni stiamo assistendo a un passaggio sempre più significativo da infrastrutture urbane reattive, che puntano a soddisfare i bisogni di sopravvivenza base, ad infrastrutture urbane proattive, che consentono di avere città più attrattive per vivere e lavorare e in generale, a una migliore qualità della vita. Le società attive in tutta la filiera dell’urbanizzazione godranno di una importante crescita legata a questa profonda trasformazione e nostro obiettivo sarà quello di cogliere al meglio questi nuovi trend e opportunità”

afferma Ivo Weinöhrl, il gestore del fondo Pictet-SmartCity.

Le società target del fondo saranno attive principalmente, ma non esclusivamente, nella mobilità e trasporti, infrastrutture, immobiliare, gestione delle risorse sostenibili (ad esempio efficienza energetica o gestione dei rifiuti) nonché nelle tecnologie abilitanti e servizi a supporto dello sviluppo di città intelligenti e sostenibili.

Pictet-SmartCity è l’ultimo nato della famiglia di prodotti tematici di Pictet Asset Management, che comprende già, fra gli altri, fondi specializzati in comunicazioni digitali, sicurezza, sanità, acqua, biotech, nutrizione, sostenibilità ed energie pulite.

 “Siamo entusiasti di poter offrire una nuova soluzione molto innovativa che arricchisce la nostra gamma di fondi tematici in cui siamo precursori. Crediamo fortemente che il Pictet-SmartCity possa offrire un’interessante opportunità d’investimento, sostenuta da importanti trend di lungo termine quali il cambiamento demografico, la crescita economica, la sostenibilità e il progresso tecnologico connesso al processo di urbanizzazione. Le ‘nuove città’ infatti saranno pensate sempre di più per migliorare la qualità della vita dei cittadini del futuro attraverso l’uso efficiente di tecnologie e risorse”

commenta Manuel Noia, country manager per l’Italia di Pictet Asset Management.