PIAZZA AFFARI, TORNA L’INTERESSE SUI TELEFONICI

12 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari in positivo: il Mibtel è a +0,13%; il Mib30 a +0,08%.

E’ confermato l’andamento contrastato per le due matricole Txt e Lavorwash. La prima, società che vende programmi per l’e-commerce, e’ in rialzo dello 0,93% sul prezzo di collocamento; la seconda, attiva nella produzione di macchine per la pulizia domestica e industriale, e’ quotata a 5,63 euro in calo del 9,19% sul prezzo di collocamento.

Fatta eccezione per Telecom, -1,88%, e Seat, -2,37% sull’onda dei realizzi dopo gli incrementi delle ultime sedute, torna l’interesse per i telefonici e più in generale sui titoli della scuderia Colaninno.

Olivetti segna un aumento dell’1,84%; Tecnost cresce dell’1,65%. Tim è in rialzo dello 0,28%.

Il comparto ha recepito le dichiarazioni del ministro delle Comunicazioni Salvatore Cardinale a proposito dello sconto fiscale sulle licenze UMTS: un eventuale sconto riguardera’, ha detto il ministro, l’intero prezzo pagato dalle società e non solo la cifra eccedente i 4 mila miliardi di lire che costituiscono il prezzo base dell’asta.