PIAZZA AFFARI: MANCATI INCASSI PER 10 MLD DI LIRE

5 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Un black-out come quello di oggi a Piazza Affari, il quarto dall’inizio dell’anno e uno dei più gravi con quello del 26 aprile scorso, ha dei costi altissimi in termini di perdita di commissioni.

Wall Street Italia, insieme ad Assosim, l’associazione che riunisce circa 130 società di intermediazione mobiliare, ha provato a fare un calcolo indicativo.

Considerando una commissione media dell’1 per mille percepita dagli intermediari che aderiscono direttamente al mercato a applicando tale commissione ai controvalori negoziati nelle ultime due sedute (pari a 5 mila miliardi di lire), risulta un mancato incasso di circa dieci miliardi di lire.

Assosim sottolinea che si tratta di cifre indicative, e aggiunge che con l’annunciata riapertura della Borsa tra pochi minuti ”non tutto andrà perduto”.