PIAZZA AFFARI FERMA, MA NON I TITOLI TELEFONICI

3 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari stabile su un aumento percentuale di mezzo punto, con Mibtel a +0,49% e Mib30 +0,60%.

In questo quadro piuttosto debole, che risente del clima pre-festivo, delle perduranti incertezze sui tassi e della seduta americana che si prospetta fiacca alla vigilia della festa del 4 luglio, i telefonici vivono il loro momento positivo.

In particolare Telecom, che cresce dell’1,50%. L’assemblea ha approvato il bilancio del ’99 che permette la distribuzione di un dividendo più che raddoppiato. Anche Tim va bene, con +1,04%. La crescita del comparto riflette comunque il buon andamento che si registra ovunque in Europa, come dimostra l’aumento dell’indice di settore Eurostoxx, +2,06%.

Buon passo per Nuovo Mercato, dove Tiscali segna +5,82%, Gandalf +5,33, Tas +4,87%. Sempre pesanti le perdite di Dada e Mondo Tv: le due matricole perdono rispettivamente il 4,42 e il 5,43%.