PIAZZA AFFARI: E’ POSITIVA MA IMMOBILE

16 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alle 12 ora italiana Piazza Affari è sempre semza spunti, incapace di prendere una direzione precisa. La stasi si riflette sugli indici: Mibtel +0,13%, Mib30 +0,18%, Midex -0,06%.

Tra i titoli che mostrano più vitalità di altri ci sono Enel, in crescita dell’1,25% a 4,54 euro (un euro vale 1936,27 lire), Tim, +0,42% a 11,84 euro, e i bancari.

In particolare Comit, che ieri ha ceduto il suo 8% di Mediobanca, oggi guadagna il 2,22%. Bipop Carire è a +1,26%; Banca Intesa sale dell’1,1%; Popolare di Brescia è in rialzo dell’1,26%.

Bene anche Olivetti con +0,90%. Il Nuovo Mercato è quasi equamente diviso tra titoli positivi (sette; il migliore è Art’è, +1,34%) e titoli negativi (sei; il peggiore è Chl con -1,61%).