PIAZZA AFFARI DEBOLE, VOLA IL NUOVO MERCATO

13 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’apertura il Mibtel perde lo 0,05% e il Mib30 lo 0,15%, mentre il Midex guadagna lo 0,39% trainato soprattutto da titoli di società orientate all’esportazione e avvantaggiate dalla debolezza dell’euro: è il caso, per esempio, di Safilo, +4,63%, e Bulgari, +1,18% dopo i forti incrementi di ieri.

Molto bene il Nuovo Mercato, che risente dell’ottima chiusura di ieri del Nasdaq. Tecnodiffusione era stata sospesa in pre-apertura, e ora e’ stata ammessa alle contrattazioni a parametri allargati. Come prima rilevazione ha fatto segnare un aumento del 12%, subito ridimensionato a un pur sostanzioso 8,12%. Il titolo beneficia dei buoni risultati della semestrale diffusi ieri.

Tra i titoli legati alla New Economy, solo quattro sono negativi, e quello che perde di più, Art’è, lascia sul terreno lo 0,71%. Bene Tiscali, +1,94%, mentre si difende l’ultima arrivata: Txt galleggia su +0,04%.

Sul Mib30 il titolo più scambiato è Olivetti, che cresce dello 0,74%. Sono passati di mano nella prima ora di contrattazioni 14 milioni di titoli.