PIAZZA AFFARI CHIUDE CON UN NETTO RIBASSO

5 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Chiude in ribasso la borsa italiana in linea con l’andamento negativo delle
principali borse europee.

L’indice Mib 30 cede il 2,52% a quota 39.449 mentre il Mibtel perde il
2,21% a quota 26.848.

Tra i titoli peggiori della giornata vanno segnalati quelli legati a Internet,
sulla scia della pessima performance del Nasdaq, e il comparto dei
telefonici.
In ribasso anche tutti i titoli del Nuovo Mercato.

In controtendenza invece Fiat che guadagna il 4,40% a quota 31,10
sulle voci di alleanze e sui dati positivi sulle immatricolazioni di auto.

Bene anche Autostrade (+3,90% a quota 6,87) dopo il via libero a Blu,
Finmeccanica che sale del 6,09% a quota 1,29 e Banca Intesa in
aumento dell’1,18% a quota 3,87.