PIAZZA AFFARI: BUON MOMENTO PER I TITOLI BANCARI

30 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari resta ferma su rialzi contenuti alla luce di un’apertura estremamente incerta a Wall Street, con il Dow Jones in flessione e il Nasdaq in crescita.

Il Mibtel segna un incremento dello 0,61%; il Mib30 è a +0,72%.

Si distingue il forte incremento di Freedomland, quotata sul Nuovo Mercato e premiata dopo l’accordo con la spagnola Telefonica: il titolo cresce del 9,97%. Va molto bene anche Dada, +4,75%. Scarso il guadagno di Tiscali, appena lo 0,5%.

Sul Mib30 la prestazione migliore è di Fideuram, +2,93%, seguita a stretta distanza da San Paolo Imi, +2,32%, a testimonianza di un buon momento per i bancari.

In crisi i telefonici. Solo Telecom è positiva con un modesto +0,5%. Olivetti è il titolo più scambiato, ma perde lo 0,9%.

Molto bene Mediaset, +2,53%. Cresce Eni, +0,18%.