PIAZZA AFFARI AL RALLENTATORE RISPETTO ALL’UE

8 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee rimbalzano con energia, galvanizzate dal future sul Nasdaq, dal calo del Brent (a Londra cede il 2,33%, a 26,83 euro al barile) e dalla lieve ripresa del dollaro sull’euro (che passa di mano a $0,8878).

Cosi’ Francoforte sale dell’1,76%, Parigi dell’1,06%. Londra mette a segno un rialzo dell’1,76% e Zurigo dello 0,34%.

Piazza Affari, invece, sebbene sia positiva, risulta fiacca rispetto alle altre borse europee. A Milano, nella festivita’ dell’Immacolata, gli scambi sono estremamente rarefatti e il Mibtel guadagna lo 0,45% a 31.396 punti.