Petrolio in ripresa su nuovo outlook domanda globale

13 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Ritorno in auge del petrolio dopo alcuni giorni di relativa calma. Il future in scadenza a novembre segna presso il Nymex un guadagno dell’1,11% a 82,78 dollari, posizionandosi vicino ai massimi di giornata di 82,99 usd. A dare linfa all’oro nero soprattutto la revisione al rialzo delle previsioni di domanda globale da parte dell’International Energy Agency (IEA). Secondo l’Agenzia la domanda di greggio nel 2010 dovrebbe essere di 86,9 mln di barili, in aumento rispetto agli 86,6 mln precedentemente stimati, mentre nel 2011 la richiesta dovrebbe portarsi a quota 88,2 mb/g. Domani i ministri dell’OPEC, che si riuniscono a Vienna per il consueto meeting, dovrebbero invece lasciare invariati i target di produzione anche per garantire una certa stabilità alla ripresa economica. Da rilevare che in questi ultimi mesi il prezzo del petrolio ha oscillato tra i 75 e gli 85 dollari al barile.