PER LA CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE 1,30 EURO

8 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il prezzo massimo delle azioni della Cassa di Risparmio di Firenze, che arriverà sul Mercato telematico il 17 luglio, sarà di 1,30 euro ciascuna, 2517 lire.

Questa la decisione presa oggi per il collocamento del 23,2% del capitale sociale dell’Ente creditizio.

Il lotto minimo di 2.500 azioni ordinarie avrà dunque un valore massimo di 3.250 euro. Pari a circa 6.292.900 lire.

Il collocamento avverrà tramite un’offerta globale di circa 247,3 milioni di azioni ordinarie.

Nel 1999 il Gruppo Cassa di Risparmio di Firenze ha denunciato un utile netto pari a 133,4 miliardi di lire, più 10,3% rispetto alla gestione dell’anno precedente.

Oltre all’offerta pubblica ci sarà un collocamento privato, per il 75% dell’offerta globale, destinato agli investitori professionali italiani e istituzionali esteri.