Pensioni: in Grecia via libera a riforma sistema, l’Italia ci “pensa”

9 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Via libera alla riforma sulle pensioni in Grecia. Ieri, infatti, mentre il Paese Ellenico si preparava ad un nuovo sciopero contro il piano di austerity, veniva approvata la riforma del sistema pensionistico. Tutto ciò a dispetto di migliaia di lavoratori scesi in piazza per dire “no” al Parlamento, ad una norma che riduce gli assegni e alza l’età pensionabile a 65 anni per tutti i greci. Si tratta del sesto sciopero proclamato dai sindacati dall’inizio dell’anno. Una protesta, che ha fermato ieri trasporti aerei, marittimi e terrestri, chiudendo uffici, ospedali e servizi commerciali. Un vero banco di prova per il governo di Papandreou, fermo nell’approvare le misure di austerity poste da Bruxelles ed ottenere il pacchetto di salvataggio Ue-Fmi da 110 miliardi di euro. Così mentre la Grecia, ha mostrato la volontà di fronteggiare la crisi economica, l’Italia continua senza esclusioni di colpi ad essere solo teatro di un acceso dibattito politico.