PD, BINDI ORGANIZZA LE “PRIMARIE DELLE PRIMARIE”

11 Settembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 11 set – Si avvicina la data di presentazione delle candidature all’Assemblea costituente del Pd. “La nostra scelta – scrive Rosy Bindi nel suo sito internet – è stata quella di andare al voto del 14 ottobre con un’unica lista, presente in tutti i 475 collegi. Come tutti sanno il sistema che ci porta al voto il 14 ottobre è una fotocopia della tanto criticata legge elettorale, il cosiddetto “porcellum”. Noi, invece, vogliamo almeno correggere questa distorsione. Dimostrando che si può e si deve fare diversamente. In queste settimane negli incontri che faccio in giro per l’Italia, nelle feste dell’Unità e della Margherita ho già avanzato la proposta di prevedere le primarie in ogni occasione in cui bisognerà scegliere candidati a responsabilità politiche. Noi cominceremo a farlo già sabato 15 settembre, con una consultazione di base tra tutti coloro che intendono sostenere la mia candidatura e che vogliono candidarsi nella mia lista. Saranno primarie delle primarie in cui, con assemblee provinciali o di collegio, saranno gli elettori a decidere la composizione e l’ordine dei candidati nella lista del loro collegio. Il Pd non può essere il partito delle cooptazioni o delle spartizioni: per questo siamo convinti che è proprio dal modo in cui nasce che dimostreremo di essere democratici davvero”.